info@marsontheroad.com

Girovagando in scooter tra spiagge e natura sull’isola di Langkawi


  Marica&Sonia   |     05/02/2018

Condividi l'articolo su        



Langkawi é un'isola malese situata sulla costa occidentale, parte dello stato di Kedah, al confine con la Tailandia.

La raggiungiamo in traghetto da Georgetown, Penang. Partiamo alle 14.30 ed il viaggio dura quasi 3 ore per un costo di 70 RM, ovvero circa 15 euro. Il tragitto è stato infernale, non per via del mare, ma perché non c'era davvero aria nel traghetto, eccetto un piccolo ventilatore posto anteriormente.

Arriviamo a Kuah, capitale di Langkawi e subito prendiamo Uber per raggiungere Cenang Beach, area in cui sono concentrati la maggior parte degli ostelli.
Proprio su questa spiaggia si può osservare un bellissimo tramonto accompagnato da concerti live sulla spiaggia.



Noi alloggiamo per 3 notti presso il Villa Thai, pagando circa 4 euro per un posto letto in dormitorio misto da 18 persone. L'ostello è molto carino, con bella atmosfera e personale molto simpatico. Si tratta di un ostello basico, perfetto per ogni backpacker.
Qui noleggiamo anche uno scooter per 30 RM al giorno (poco più di 6 euro). È infatti consigliabile noleggiare un mezzo per spostarsi autonomamente sull'isola data la scarsità di mezzi pubblici.

In generale le strade sono ben messe ed i luoghi di interesse ben indicati. Non dovreste avere problemi nel spostarvi anche con una mappa cartacea.

Una delle attrazioni principali dell'isola è lo Sky Bridge, ovvero un ponte curvo sospeso a 660 metri sopra il livello del mare.

È raggiungibile tramite una funivia. Il costo del biglietto cable car + Skybridge è di 55 RM (circa 12 euro). Noi siamo arrivate alle 11 e siamo riuscite a salire sul ponte solo alle 14! C'è infatti da attendere molto tra file per biglietti e per salire sulla funivia. La vista però ripaga a pieno! Sì scorgono persino le vicine isole tailandesi, accerchiate da un mare color turchese. Da questa altezza è facile apprezzare il verde lussureggiante che prevale in quest'isola.

A poca distanza dallo Skybridge, è possibile inoltre visitare le Seven Wells Waterfall, ovvero delle cascate raggiungibili tramite una camminata di circa 20 minuti attraverso tanti scalini. Dopo tutta questa attività fisica sotto al sole, non potrete fare a meno di immergervi in queste piccole piscine naturali.

Proseguendo verso nord-ovest, ci siamo ci siamo fermate presso la Skull Beach, una piccola spiaggia con sabbia bianca e acqua tiepida e piacevole. Probabilmente, però, le spiagge più belle sono quelle a nord. Una di queste è Tanjung Rhu Beach, immersa tra maestose mangrovie ed un'ampia spiaggia di sabbia bianchissima. L'atmosfera è davvero rilassante. Qui, infatti, ci sono ben pochi turisti ed è piacevole riposare all'ombra dei tanti alberi a ridosso del mare.

Per chi avesse voglia di un po' di aria fresca di montagna, è bene non perdersi la vista dal monte Gunung Raya, a 900 metri d'altezza, con vista sulla baia Sud dell'isola.
Infine la spiaggia di Cenang è ottima per godersi un bel tramonto fuoco, con tanto di musica dal vivo in sottofondo.

Sulla strada principale, potrete inoltre trovare qualsiasi tipo di ristorante o negozietto un po' più turistico. Ovviamente basta allontanarsi leggermente dal centro per trovare prezzi un po' meno cari, ma è ottimo per una passeggiata dopo il tramonto. Inoltre l’isola è riconosciuta come area duty free per l’acquisto di alcool, sigarette e cioccolato.

Da non perdere il mercato del giovedì sera, proprio a due passi dal nostro ostello. Qui sarà facile assaggiare un po' della cucina locale a prezzi davvero modici.

Insomma magari Langkawi non è un'isola paradisiaca se comparata con le vicine isole tailandesi, ma sicuramente offre un'ampia scelta di attività nella natura oltre che a bellissime spiagge di sabbia bianca!

Richiesta informazioni


HO LETTO E ACCETTO INFORMATIVA

Rishikesh: capitale mondiale dello yoga


Taj Mahal: la tomba più bella al mondo


Varanasi: una delle città più antiche del mondo


Il paesaggio magico nell'area di Ladakh


Da Manali a Spiti Valley



Marica&Sonia

Due instancabili viaggiatrici, con lo sguardo e i pensieri che vagano fuori dai confini del mondo.

CONTINUA A LEGGERE...