info@marsontheroad.com

Cosa visitare in Hanoi, capitale del Vietnam


  Marica&Sonia   |     07/03/2018

Condividi l'articolo su        



Dopo aver viaggiato per un mese in Thailandia, il 3 marzo entriamo in un nuovo stato: Vietnam.
Prendiamo un volo con Air Asia da Bangkok al costo di 67€ con bagaglio da 20 kg (lo prenotiamo 15 giorni prima). Arriviamo ad Hanoi alle 23 circa ed alloggiamo presso il Golden Sun Suites hotel . Questa settimana è una settimana speciale perché viaggiamo insieme ai genitori e alla sorella di Marica che sono venuti a trovarci. Paghiamo circa 12 euro a notte per persona in camera tripla e colazione a buffet inclusa. Servizio ottimo.
Il giorno successivo iniziamo ad esplorare Hanoi che un tempo si chiamava Thang Long (la città del dragone che vola in alto). Tutti i turisti che visitano il Vietnam passano per Hanoi. È una città di passaggio sia se si vuole esplorare il nord del Vietnam che la famosissima Baia di Halong (https://www.marsontheroad.com/it/destinazioni/67/the-surreal-landscape-in-halong-bay).
Abbiamo individuato 7 cose da fare ad Hanoi:





 
 

  1. Girovagare per il quartiere antico. La parte più vecchia di Hanoi corrisponde a tante stradine piene di negozi turistici che vendono di tutto tra le quali è facile perdersi. Ci ha stupito la presenza di molti caffè “all’occidentale” e di molte case antiche colorate con fiori pendenti che hanno un fascino particolare. Ci sono inoltre, come in ogni città asiatica, moltissime bancarelle che vendono cibo e tè dove la gente si siede su degli sgabelli a misura di bambole, intorno a dei tavolini molto bassi. È possibile visitare anche la Cattedrale di Juan dove assistiamo ad un servizio fotografico di una coppia di sposi.










  2.  
  3.  


  4.  




  5.  
  6.  






  7.  
  8.  


  9. Passeggiare per i laghi. La città di Hanoi è caratterizzata dalla presenza di vari laghi che la differenziano da altre città. Quello più famoso e più frequentato è il Lago Hoan Kien dove si trova un tempio molto frequentato dai turisti raggiungibile attraversando un ponticello rosso : Ngoc Son Temple. Altro luogo di interesse è il Lago Ho Tay, conosciuto come il West Lake, diviso solo da una striscia di terra dal lago Truc Bach. Proprio qui si trova una pagoda molto bella: la Tran Quoc Pagoda (ingresso gratuito).










  10.  
  11.  


  12.  




  13.  
  14.  






  15.  
  16.  


  17. Visitare templi e pagode. Precisiamo che c'è una differenza tra le 2 strutture: un tempio per i vietnamiti non è necessariamente un luogo di culto ma è dedicato ai personaggi storici famosi come per esempio Confucio o Ho Chi Minh; mentre una pagoda è un luogo di culto dove si prega e si fanno offerte. Tra quello che visitiamo ci sono: il tempio Ngoc Son,  il Quan Tranh, la Tay Ho, la Tran Quoc Pagoda ed il Tempio della Letteratura che si tratta della prima università del Vietnam. Costo d'ingresso è di 30,000 dong - poco più di 1 euro - e si può noleggiare anche un’ audio guida al costo di 50,000 dong. La struttura è molto grande ed include giardini, laghetti e stanze con diversi personaggi famosi venerati.










  18.  
  19.  


  20.  




  21.  
  22.  






  23.  
  24.  


  25. Visitare il Mausoleo di Ho Chi Minh. Questo personaggio è stato il più grande rivoluzionario e politico della storia vietnamita. In questo mausoleo è conservata la sua salma che si può visitare seguendo delle regole ben precise. Vicino si trova anche la One Pillar Pagoda costruita dall’imperatore Ly Thai Tong. L'ingresso al mausoleo è possibile solo la mattina ed è gratuito.










  26.  
  27.  


  28.  




  29.  
  30.  






  31.  
  32.  


  33. Provare il caffè all’uovo. Potrebbe sembrarvi una cosa strana ma vi assicuriamo che si tratta di un caffè gustoso e dolce; infatti si tratta di un caffè con la crema di zabaione. Ci sono vari bar, soprattutto nel centro storico, dove lo si può trovare. È ideale per prendere una pausa dalla rumorosa e caotica città.










  34.  
  35.  


  36.  




  37.  
  38.  






  39.  
  40.  


  41. Andare al mercato serale del weekend nel centro storico. Come in ogni mercato nelle città asiatiche si può trovare di tutto: artigianato tipico locale, vestiti, capi imitati della North Face, cibo e molto altro. Passeggiamo per qualche ora e ceniamo in uno dei ristoranti locali. I prezzi per del riso con del pesce variano dai 2 ai 3 euro. Prezzo per una birra poco più di 1€. Da provare è la Pho Bo: zuppa di manzo, specialità di Hanoi, che viene mangiata durante tutta la giornata ma soprattutto per colazione (noi non ce l’abbiamo fatta!).










  42.  
  43.  


  44.  




  45.  
  46.  






  47.  
  48.  


  49. Vedere lo spettacolo del marionette sull'acqua. Andiamo al teatro vicino al lago Hoan Kien: Thang Long Water Puppet. Ci sono degli orari stabili per le esibizioni: 15, 17.20, 18,30. Il costo del biglietto d'ingresso è di 100,000 -circa 2,60€. Lo spettacolo dura circa 50 min. Lo prenotiamo la mattina per andate la sera alle 17. Lo spettacolo inizia con l'esibizione di vari artisti locali che suonano strumenti tipici; poi continua con lo spettacolo di marionette in acqua come per esempio la danza del dragone, il bufalo che suona il flauto, pescare ecc. Si è trattato di uno spettacolo molto interessante soprattutto perché è stata la prima volta che abbiamo assistito ad una cosa simile.











  50.  
  51.  


  52.  




  53.  
  54.  






  55.  
  56.  


  57.  









  58.  
  59.  


  60.  




  61.  
  62.  







  63.  
  64.  


  65.  





  66.  
  67.  



  68.  





 
 
Hanoi a primo impatto è una città che non colpisce a causa del suo eccessivo traffico di scooter e altri mezzi di trasporto. Le strade del centro sono un caos totale e la cosa più difficile è attraversare la strada. Nessuno rispetta il semaforo. Bisogna armarsi di coraggio e provare ad attraversare sperando che nessuno ti venga addosso. Molte volte ci siamo trovate con gli scooter a pochi millimetri di distanza. Nonostante ciò, i vietnamiti solo molto bravi a scansare le persone.
Mentre la sera, se volete uscire e gustarvi una birra, potete fare un giro in Ma May dove si concentrano la maggior parte dei locali, generalmente con musica ad alto volume.

Richiesta informazioni


HO LETTO E ACCETTO INFORMATIVA

Il paesaggio magico nell'area di Ladakh


Da Manali a Spiti Valley


Una guida dettagliata per il trekking di Kheerganga


McLeod Ganj: patria di Dalai Lama


Esplorando il deserto del Rajasthan



Marica&Sonia

Due instancabili viaggiatrici, con lo sguardo e i pensieri che vagano fuori dai confini del mondo.

CONTINUA A LEGGERE...