info@marsontheroad.com

Taj Mahal: la tomba più bella al mondo


  Sonia   |     31/08/2018

Condividi l'articolo su        



E dopo altre 18 ore di treno (5 di ritardo) arrivo presso la stazione di Agra Fort  dove si trova una delle 7 meraviglie del mondo moderno: il TAJ MAHAL.
Il Taj Mahal è situato nell’India Settentrionale (Stato di Uttar Pradesh) ed è un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore Moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita Arjumand Banu Begum, meglio conosciuta come Mumtaz Mahal.
 
È credenza generale che Taj Mahal  (il cui significato letterale è “Palazzo della Corona” oppure “Corona del Palazzo”) sia una versione abbreviata del nome di Mumtaz.
Si pensa che il complesso sia stato finito nel 1653 ad un costo di 32 milioni di rupees, che nel 2015 sarebbero stati circa 52,8 miliardi di rupees  (827 milioni di dollari americani).
 
È da sempre considerata una delle più notevoli bellezze dell'architettura musulmana in India ed è tra i patrimoni dell'umanità dell’UNESCO dal 9 dicembre 1983. Inoltre è stato inserito nel 2007 fra le nuove 7 meraviglie del mondo.
 
Il mio piano era di visitare direttamente il famosissimo Taj Mahal, appena arrivati, per poi ripartire la sera in direzione di Rishikesh. Ma date le varie ore di ritardo decido di pernottare presso l’ostello “Panda Backpackers”. Pago 249 rupees per una camera da 6 letti con aria condizionata.
 
La mattina successiva, insieme ad altri 2 ragazzi, mi sveglio alle 5 e mi incammino in direzione del Taj Mahal. Si tratta solo di 20 min a piedi per raggiungere la biglietteria:
Prezzo per gli stranieri :1,100 rupees circa 13€.
Prezzo per i locali :40 rupees ossia 50 cent.
 
Ci viene consegnata una bottiglietta d'acqua e dei copri scarpe per entrare poi nella stanza principale con la tomba.
 
Il mausoleo è l'unico edificio interamente rivestito in marmo bianco; gli altri hanno solo alcuni elementi decorativi di questo materiale, ma sono rivestiti quasi totalmente di roccia arenaria rossa locale.

Affiancate al mausoleo principale, infatti, sorgono la moschea e il jawab che si trovano rispettivamente ad ovest e ad est della tomba, sono costruiti appunto in arenaria rossa, in contrapposizione cromatica al bianco del marmo del mausoleo.
 
Abbiamo trascorso 2 ore circa all'interno. Siamo entrati alle 6 del mattino quando non ci sono ancora troppi turisti, condizione ottima per scattare qualche bella foto e ammirare questo gigante silenziosamente.
 
Il Taj Mahal era finora della mia lista dei desideri e finalmente ce l’ho fatta! Sono davvero tanta entusiasta di aver visitato un monumento di tanta bellezza ed eleganza. D'altronde non si può andare via dall'India senza visitare il Taj Mahal!
 
 

Richiesta informazioni


HO LETTO E ACCETTO INFORMATIVA

Rishikesh: capitale mondiale dello yoga


Taj Mahal: la tomba più bella al mondo


Varanasi: una delle città più antiche del mondo


Il paesaggio magico nell'area di Ladakh


Da Manali a Spiti Valley



Marica&Sonia

Due instancabili viaggiatrici, con lo sguardo e i pensieri che vagano fuori dai confini del mondo.

CONTINUA A LEGGERE...