info@marsontheroad.com

Paesaggi spettacolari al confine tra Vietnam e Cina


  Marica&Sonia   |     12/03/2018

Condividi l'articolo su        



Una volta visitata la provincia di Ha Giang (https://www.marsontheroad.com/it/destinazioni/72/alla-scoperta-del-vietnam-del-nord-ha), è la volta di Cao Bang.
Prendiamo un bus locale dal nostro ostello alle ore 8 (pagato 250.000 dong) e ci viene detto che il bus è diretto e che il viaggio è di circa 6 ore.
La verità è che saliamo su un bus locale (che a malapena può essere chiamato tale) e, tra galline e merci di ogni genere, raggiungiamo un paesino dopo 5 ore di cammino. Qui ci fanno cambiare autobus, un po' migliore rispetto al precedente, e tra curve e strade rotte ci impieghiamo circa 9 ore. Veramente un viaggio infinito. Sicuramente il paesaggio è stato fantastico ma la comodità di questi bus locali è pari a zero.

Prenotiamo il Minh Hoang Hotel per quasi 5€ a persona ossia 130.000 dong (ricordiamo che 1 euro è pari a 27.200 dong circa).
Struttura pulita con letti matrimoniali e bagno privato. Purtroppo anche qui il personale non parla inglese quindi continuiamo a far fatica a comunicare.

La provincia di Cao Bang con l’omonima capitale, si trova nel Vietnam settentrionale e confina con la Cina del sud. Ci sono circa 550.000 abitanti in questa provincia. Molte persone provengono da gruppi etnici come Tay, Nung, Dao e Hmong.
La città di Cao Bang fu danneggiata durante la guerra con la Cina nel 1979 e da allora è stata ricostruita. Si trova ad un'altitudine di 300 m, quindi c'è un clima molto favorevole durante tutto l'anno.
Quest'area offre molte bellezze naturali tra le quali:

CASCATE DI BAN GIOC: la cascata si trova a 80 km a nord della città di Cao Bang, al confine con la Cina. Ha una larghezza di oltre 200 m e l'acqua scende da un'altezza di 70 m su 3 sezioni. Il colore dell'acqua dipende dal tempo. Si può scegliere di prendere una barca (zattere di bambù) e avvicinarsi alla cascata. Il costo d'ingresso è pari a 40.000 dong. Questa cascata è la più grande del Vietnam, ma non la più alta. È inoltre la quarta più grande al mondo tra le cascate al confine tra due Nazioni dopo le cascate di Iguazú, Victoria e Niagara. La raggiungiamo tramite bus pubblici dal centro di Cao Bang al costo di 140.000 A/R. Durata del viaggio: 2 ore e mezza.
Sono davvero meravigliose soprattutto se avete voglia di fare una passeggiata alla vicina pagoda in cui si può ammirare una vista dall'alto da togliere il fiato!

LE GROTTE NGUOM NGAO: si trovano a circa 4 km dalla cascata, raggiungibili in moto o riuscendo ad avere un passaggio da qualche bus di passaggio come abbiamo fatto noi. Le grotte di Nguom Ngao sono un intreccio di quasi 2500 metri di caverne e gallerie scoperte da un gruppo di speleologi britannici. Si sono formate circa 400 milioni anni quindi sono molto antiche. Inoltre sono ricche di stalagmiti e stalattiti ed il loro sviluppo è dovuto all'afflusso di acqua contenente carbonato di calcio. Costo d'ingresso: 45.000 dong. Ne vale la pena anche perché davvero vicine alla cascata. Abbiamo sentito anche di bus locali in partenza da Cao Bang che si fermano un paio d'ore alle grotte prima di raggiungere le cascate. Basta chiedere un po'in giro e la gentile gente locale vi saprà aiutare sicuramente.

IL LAGO DI MONTAGNA THANG HEN: esso si trova a 30 km dalla cittadina di Cao Bang. Costo d'ingresso 20.000 dong. Noi lo raggiungiamo con uno scooter che noleggiamo al prezzo di 150.000 dong e ci impieghiamo circa un'oretta date le numerose curve. Ancora una volta il paesaggio che incontriamo lungo la strada è meraviglioso. Questo lago si trova nel distretto di Tra Linh ed è composto da 36 piccoli laghi naturali su una collina ad un'altezza di 1.000 metri sul livello del mare. I laghi si sono formati da formazioni calcaree. Un fenomeno insolito di questi laghi è che il livello dell'acqua si muove come la marea del mare. Inoltre i laghi di Cao Bang formano i fiumi che alimentano Ban Gioc Waterfall. Il colore di questo lago è turchese e qui regna una tranquillità assoluta. Siamo gli unici turisti nel posto. Immaginate che atmosfera!

In definitiva abbiamo trascorso solo 2 giorni nella provincia di Cao Bang ma sono stati sufficienti per conoscere un po' questa terra. Se avete più tempo considerate di visitare anche il parco di Babe Lake, a detta di molti davvero bello. Siamo rimaste dunque entusiaste per la bellezza di questi luoghi. A rendere tutto più magico è il fatto che ci troviamo immerse in realtà locali davvero distanti da quelle più turistiche e fittizie. È proprio questo quello che cercavamo e finora solo in Cao Bang l'abbiamo trovato. Vi basterà guardare fuori dal finestrino del bus o avventuravi in moto tra questi magnifici paesaggi, per perdervi in colori e forme che pensavate fossero solo frutta della vostra immaginazione fino ad ora.

Richiesta informazioni


HO LETTO E ACCETTO INFORMATIVA

Il paesaggio magico nell'area di Ladakh


Da Manali a Spiti Valley


Una guida dettagliata per il trekking di Kheerganga


McLeod Ganj: patria di Dalai Lama


Esplorando il deserto del Rajasthan



Marica&Sonia

Due instancabili viaggiatrici, con lo sguardo e i pensieri che vagano fuori dai confini del mondo.

CONTINUA A LEGGERE...